Illuminazione effetto naturale

Rieccomi con nuove domande. Inizio da questa foto


L’effetto che volevo ricreare per l’acquario era questo. Molto effetto naturale per due motivi:

  1. Creare una zona di “relax” all’ombra (non proprio al buio come in foto) dove i pesci possano sentirsi tranquilli
  2. Dare un effetto molto naturale alla vasca

La mia vasca misura 130x50x65h
I vincoli sono:
L’acquario è chiuso quindi il faretto dovrebbe stare all’esterno e la luce passare attraverso 5mm di vetro trasparente (i coperchi).
Avere una buona luce da permettere (insieme a quella proveniente dall’ambiente dato che i coperchi sarebbero trasparenti) la crescita delle galleggianti; cosa fondamentale per lo smaltimento nitrati e come ulteriore barriera alla luce.
È fattibile fare una cosa del genere con un faretto senza spendere centinaia di euro (il faretto in foto costa più di 200 euro :sweat_smile:) ??
(Nel caso ho già l’impianto della Sera con centralina ed i suoi tubi led x-change… Se non sarà fattibile utilizzare il faretto userò questo impianto è mi accontenterò di una luce più uniforme e schermata solo dalle galleggianti)
Grazie in anticipo😀

Con quello che hai, una soluzione a costo praticamente nullo è giocare con la disposizione delle galleggianti.

Tuttavia per ottenere quell’effetto particolare (ne parla anche Ivan Mikolji) servono 1) luce puntiforme molto intensa 2) acqua non limpida per avere la riflessione dei raggi di luce.

Girando per l’Obi si trovano faretti con cono di luce sui 30° ma i watt forse un po’ bassi… Consumo su una due decine di watt e resa di 80w (il massimo che ho trovato)

Quindi con acqua limpida quell’effetto si azzera diventando una luce più uniforme?

Penso sia sufficiente, se il resto della vasca è abbastanza buio.

Diminuisce molto. I raggi di luce di loro non si vedono, li vediamo solo quando riflettono su qualcosa.

Anche in termini di luce necessaria per le piante galleggianti?

Dipende che galleggianti. Per esempio la Pistia richiede solitamente potenze più alte (o luce naturale), viceversa Limnobium o Phyllantus richiedono potenze più basse.

La mia idea era limnobium, lemna e provare il phyllantus che mi avete consigliato e di cui ho letto l’articolo (sempre se lo trovo in giro).
Potrei quindi provare con quel faretto (tanto la spesa non supera i 15/20€) e nel caso risulti insufficiente ripiego sull’impianto che ho già e giocherò con le galleggianti per gestire la luce in vasca!
Consiglieresti quali gradi Kelvin per la luce?

Più che la temperatura di colore (kelvin e basta, non gradi Kelvin :sunglasses:), guarderei la resa cromatica. Specialmente se la vuoi usare come unica fonte luminosa, altrimenti rischi di avere i colori sfalsati.
Comunque direi che in generale qualcosa attorno ai 4000-6000 K vada bene

Perfetto!!

Ops😂

Grazie mille @Diego!

Come te la cavi col fai da te? :sunglasses:
Si, è fattibile. Quanto costa quel faretto?

Quei raggi non son visibili se l’acqua non è leggermente torbida. Però:
In foto li puoi ottenere anche con acqua limpida.
In acqua limpida ottieni comunque un effetto molto naturale perché una luce così concentrata e da un solo punto dà l’effetto onde sul fondo…

Se sono cose abbordabili riesco a farle… Questa volta ho più tempo a disposizione quindi l’unico vincolo è la difficoltà :sweat_smile:

Non ricordo di preciso… Ma non più di una ventina di euro (forse 15)
Resa di 80W, resa cromatica non ne ho idea (non ricordo nemmeno se specificata) ed alimentazione 220
Se intendi il faretto in foto più di 200 euro…

:heart_eyes::heart_eyes:

Più importanti i lumen

Mmm è importante però. Perché se è bassa fa ‘schifo’ come luce.

Intendevo quello :joy:

Allora col fai da te mi sa che spendi più di 20 euro. Solo il led costa 15. Poi ci vuole dissipatore e struttura. Alimentatore. Driver. E poi il circuito per alba e tramonto.
Per basse potenze spenderai meno di 200 sicuro. Ma più di 20.
Poi dipende a quante features vuoi rinunciare.
Se ti va ne parliamo. Altrimenti il faretto da 20 euro è la soluzione più budget :joy:

Per i lumen e la resa cromatica saprò dirvi più avanti… Per ora mi sono limitato ad un giretto all’obi :joy:

Molto onestamente volevo spendere pochissimo dato che comunque l’impianto della Sera non l’ho pagato poco e mi scoccia spendere altrettanti soldi quando posso utilizzare quello! Ecco… Valutavo un’alternativa come questa solo se a costo minimo!
Visto che non sarebbe una luce fortissima e visto che di suo l’acquario si troverà in un ambiente molto luminoso io pensavo ad un semplice timer che mi gestiva il fotoperiodo.
Quindi pensavo ad una spesa che comprendeva solo faretto e porta faretto (timer già in casa e se il faretto da a 220 non serve neanche il trasformatore)
Che dici?

Ah vabbè, allora va bene come dici :sweat_smile:
Io volevo farti fare la “tamarrata” :joy:
Per vedere il cono di luce, ti serve tanta luce rispetto l’ambiente.
Invece la mia idea era:
Pensavo un led da 30 o 45W e un riflettore con un’apertura di 70° o meno.
Un braccio in alluminio con due punti di libertà (per regolare il faretto perché punti in un certo modo).
Una centralina per regolare l’intensità di luce.
Il led pensavo a un CRI di 95 se vuoi un effetto “hqi”, e un’efficienza di 160lm/w, ovviamente non userai il led a piena potenza.
Dissipatore e eventuale ventola.
In base alle cose a cui ti va di rinunciare il prezzo varia, anche di parecchio.
Comunque il faretto dell’obi è la soluzione più budget, quindi se vuoi spendere poco vai con quello. Un po’ di effetto si il foto forse te lo dà.

Sarebbe si una figataaa😂

La cosa a cui rinuncerei è la modulazione della luce.
Dovrei quindi trovare un buon faretto con i giusti lumen, resa cromatica e cono di luce!
Per un buon faretto spenderei anche qualcosina di più però mi fermerei a faretto e porta faretto!
Il fatto è che non so se in questi magazzini si trovano faretti con queste caratteristiche!

Ti dico, tra i faretti già fatti difficile che tu trova ste caratteristiche. Soprattutto a 20 euro.
Nel caso mio, il solo led costerebbe circa 15 euro.
La centralina viene una 20ina di euro. Però avanzi tanta roba (tipo puoi farne altre 4 con quel materiale, perché gli Arduino li vendono in stock da 5).
Al brico avranno tutti una resa cromatica bassa. Ma pace, cioè, non è che puoi avere botte piena e moglie ubriaca.
L’effetto sarà comunque figo.

In “Mostraci l’acquario” ho presentato un acquario dove ho usato led con un buon CRI e la differenza si nota.

Però non mi va di “farti conti in tasca” e capisco il tuo discorso, mi sembra logico. Forse anch’io al tuo posto opterei per la soluzione budget.
A questo punto, vediamo se ho qualche consiglio:

  • led buoni, guarda il rapporto lumen/w, deve essere sopra i 100lm/w (te lo devi calcolare ovviamente.
  • un buon cri. Dubito troverai cose sopra cri 80, ma non si sa mai. Se cerchi su Amazon ce n’è qualcuno ad alta resa
  • prenderei circa 4000 o 5000k di temperatura. Solo dal punto di vista estetico. Troppo fredda influisce negativamente sul cri nelle lampade di bassa qualità, troppo basse sarebbe una luce secondo me troppo calda.
  • guarda che abbia una buona dissipazione. Quando lo provi assicurati che non scaldi troppo. Questi faretti son studiati per essere accesi qualche minuto, non diverse ore. Spesso si scaldano troppo. Se scaldano troppo “accorci” la vita del led. Ovviamente pagandoli poco cerca il giusto compromesso :sweat_smile:
  • valuta anche le lampade da scrivania, se hanno le lampadine “montabili” spesso son più comode, ma non hai quel fascio a meno di non fare un riflettore con il tubo come nella foto che hai messo ad inizio post.
  • prendi un timer elettronico, che quelli meccanici fanno casino dopo un po’ di anni.

Dai vedo cosa riesco a trovare e poi valuto! Nulla mi vieta anche di prendere un faretto stupido giusto per fare qualche foto (come dicevi) mentre per la quotidiana gestione usare l’impianto che ho già e posizionare le galleggianti per creare la zona d’ombra!
In ogni caso la vasca la predispongo per entrambi i tipi di illuminazione.
Nel caso mi venga la malsana idea di fare come dicevi posso contare su di te!! :joy:
Grazie infinite per le dritteee😀

Sulla temperatura dei led dipende… a me piace calda per accentuare l’effetto blackwater… ormai solo 3000K per me😬 le lampade da scrivania possono essere un’alternativa comodo a ma possono essere un po’ limitanti come W. Difficilmente sopportano più di 15W e magari un domani vuoi aumentare. Io sono sempre per la soluzione scrausa😂 ma un illuminazione studiata fa veramente la differenza

Se riesco a trovare faretti a prezzi contenuti proverò le diverse temperature! Vediamo come viene fuori!!

Siamo più o meno sulla stessa lunghezza d’onda :joy::joy:

Si poi 9/10 volte finisce che pago doppio alla fine :sweat_smile: