Tanganica 80x35x40 - Neolamprologus similis

La vasca misra 80x35x40 cm dedicata a questa magnifica specie del lago Tanganica i Neolamprolugus Similis
Gli esemplari in vasca sono una coppia formata f1 e varie riproduzioni (attualmente dovrei essere alla 5a nel giro di 3 mesi)
Ho deciso di risistemare un po i sassi e questo è il risultato ora attendo con ansia che inizino gli scavi😂
Il filtro è esterno un jbl e901 con spray bar e in piu è presente una pompa da 900 l/h puntata verso la superficie
La sabbia è quella vagliata del Po con un po di sabbia corallina
L’illuminazione è affidata a una lampada led da 35 w con 2 strisce bianche e una blu ma ho oscurato una striscia bianca e una lampada cfl da 13w ciano e bianco

1 Mi Piace

Mitico @Andrea_Borda non ti avevo ancora letto qui sul forum!:+1:

Adoro la tua o meglio le tue vasche. Puoi parlarmi un attimo di questa, visto che multi o similis faranno parte del prossimo allestimento, che ho in mente per la mia vasca da 100cm…:thinking:

Ciao Matteo
Allora per quanto ne so esiste anche una piccola differenza conportamentale tra multi o similis che avevo letto su un articolo ma come esperienza posso confermarti solo la parte riguardante i similis e cioè: mentre i multi tendono a colonizzare molto le conchiglie ai similis non dispiace colonizzare anche la parte rocciosa poi apparte questa piccola parentesi posso dirti che son carrarmati sia come adattamento ai valori che come difesa del territorio
Io son partito 2 anni fa con 8 esemplari in un 60x30 e si era formata una coppia e poi c’erano altri due maschi che si dividevano due femmine ciascuno ma viste le ridotte dimensioni della vasca era piu una difesa costante della propria conchiglia piu che una colonia per cui gli ho spostati in questa vasca tenendo solo una coppia alla fine (la piu prolifica ottenuta da quelle con 2 femmine) poi ho provando l’accoppiata con i Chalinocrhomis ma abbandonata non perché ci fossero problemi ma perché vedevo entrambe le specie strette diciamo per cui ho tolto abbastanza sassi lasciandone qualcuno perché ho notato che soprattutto i piccoli un po piu cresciuti trovano piu riparo tra i sassi che non tra le conchiglie e si che ne ho una 40ina e poi ho notato che alcuni piccoli ormai sui 1.5 cm vengono scacciati mentre altri restano al fianco dei genitori a proteggere la prole piu piccola poi ho abbastanza corrente in vasca (tra pompa e filtro saremo sui 2000 l/h e una cosa che mi ha aiutato molto nella crescita degli appena nati son state le alghe sulle conchiglie dove ho notato i piccoli brucarle penso in cerca di microrganismi

Ultimamente però sto pensando un cambio di popolazione verso gli ocellatus ma ovviamente perderei gran parte dei comportamenti colloniali anche se accettano cmq i piccoli ma appena adulti inizia la terza guerra mondiale in vasca o almeno cosi mi hanno detto quelli che li hanno allevati e se qualcuno ha esperienza in merito ben venga qualche dritta soprattutto sul loro comportamento e sul come gestirlo

Grazie Andrea.

2000l/h in una vasca 60x30?!? Sei sicuro?:thinking:

Non ho esperienza diretta e non vorrei smontarti, ma a quanto ne so in quelle misure gli ocellatus dovrebbero essere più o meno ingestibile a causa della loro aggressività intraspecifica e dubito sopporterebbero la presenza della prole, appena questa abbandona la conchiglia o giù di lì.
Aspetta consigli da chi magari li ha allevati.:wink:

No no Matteo è un 80x35 di base questa prima erano sul 60x30😉 e cmq è tutta puntata in superficie la corrente in modo che sia tutta mossa😉