Nuovo allestimento Tanganica 100 cm

Buongiorno a tutti.
Come va la quarantena, state lavorando sulle vostre vasche?
Vi posto l’ultimo video da me realizzato e qualche foto, in più colgo l’occasione per fare una domanda a @Fav0z. In occasione dei cambi acqua inserisco sempre 2 cucchiaini di Tanganjka buffer e 1 di bicarbonato senza riuscire a portare il PH ad un valore superiore a 8.6, ma la conducibilità è salita fino a 940ųs, cosa sto sbagliando?





1 Mi Piace

Niente, dipende anche dalla composizione dell’acqua del tuo rubinetto. La mia parte già da 7.8 di pH, e 400 di conducibilità.

Non preoccuparti molto se superi i 600 microsiemens, l’importante è avere un pH abbastanza alto. Però mi pare che i pesci stiano bene, no?

Puoi pure mettere più cucchiaini. Il bicarbonato alza tantissimo la conducibilità comunque… Perché il sodio alza molto la conducibilità. Magari usa il sale da marino se lo hai, altrimenti metti qualche cucchiaino in più di tanganyika buffer.

Quando faccio il prossimo cambio ti mostro quanti sali butto io, per darti un’idea. La conducibilità è sui 1000 ora. Però uso meno tanganyika buffer di quanto ne usassi all’inizio.

Diciamo di stare su valori consoni, magari non arrivare a 1600 2000, ma non preoccuparti se sei un po’ più in alto.

(Il tanganyika buffer alza molto il pH e relativamente poco la conducibilità, il bicarbonato di sodio alza molto la conducibilità, e abbastanza il pH).

Grazie Federico.
L’acqua del mio rubinetto ha valori molto simili alla tua. Magari nei prossimi cambi aumento un pochino il Tanganyika buffer per alzare un pelo il pH, ma in ogni caso i pesci stanno da Dio e ogni tanto tirano fuori dei colori stupendi.

Sì’ ma infatti i pesci stanno molto bene da quel che si vede. Il pH è ancora bassino, ma alla fine i julidochromis vivono vicino la riva (intendo dove il lago è poco profondo) dove comunque il pH potrebbe essere più ballerino.
Magari portarlo più verso il 9 ha senso, ma se già arrivi a 8.8 per esempio sei molto vicino ai valori del lago, anche se forse sarebbe sul 9 l’ottimo. Ma sei già a 8.6, quindi non è che sia pH 7 dove stanno oggettivamente male. Non è bassissimo.

Occhio che se alzi molto il pH la vallisneria schiatta, o almeno a me è schiattata ahahaha

Si già ci ha messo una vita a partire, spero di non segarla.
Tra l’altro su 3 punti in cui ľho piantata in 2 ho messo una pastiglia, o mezza, di fertilizzante Sera e in 1 no, per farla breve, quella non fartilizzata è 10 volte più bella dell’altra. Boh…:face_with_raised_eyebrow: comunque va bene così.
In ogni caso procederò in modo graduale.
Tutto bene de te Fede?

Evita di fertilizzare nel tanganyika, il lago ha molti sali, è vero, però non va d’accordo con le piante…

A casa tutto il giorno, ma a fare quello che facevo prima, studio, lezione, ecc

Si si era solo perché pensavo di dare un pochino di sprint, ma dopo averle piantate non ho più messo nulla.
Ma secondo te perché dove avevo messo la pastiglia le piante si sono sviluppate molto molto meno?

Considera che nel tanganyika il problema non son tanto i nutrienti, ma pH, luce e simili. Più probabile che quella pastiglia abbia creato un eccesso…
A quel pH gli elementi si comportano in maniera diversa, ferro e fosforo non son facilmente assorbiti dalle piante, i batteri son estremamente avvantaggiati e la sabbia è comunque sabbia, e quindi all’inizio per le piante è più difficile radicare, anche se dopo fanno apparati radicali belli grossi.

Non trattare una vasca tanganyika come se fosse una vasca normale, le piante funzionano in maniera diversa, son estremamente più lente e han bisogno di più luce, perché devono compensare il sodio, oltre a un sacco di altre difficoltà. Non per niente nel lago son concentrate solo molto vicino la costa, o nelle paludi dove ci son gli affluenti (dove quindi ci son valori meno estremi)

1 Mi Piace
3 Mi Piace

@NoeM È tutto un trombare sto acquario :grimacing:

Ps secondo te c’è una differenza nell’usare acqua di rubinetto rispetto ad integrare i sali? Hai notato qualcosa in particolare. Nell’acquario di @Fav0z ha fatto una differenza enorme e mi piacerebbe accumulare esperienze

@Ananas io uso acqua di rubinetto e la integro comunque con Tanganjka buffer della Seachem. Per il momento non sono ancora riuscito a salire oltre PH 8.7 e i pesci mi sembrano sempre in ottima forma. Essendo partito da subito con questa integrazione con sali non ho potuto notare differenze rispetto all’acqua senza sali, come invece era successo a @Fav0z se ricordo bene, che ha fatto varie prove con gli stessi pesci fino ad arrivare alla giusta “ricetta” , vedendo ad esempio un cambiamento nella livrea degli julidochromis.
Devo però dire, anche se forse trova un po’ il tempo che trova, che in questo allestimento rispetto a quello precedente, in cui ospitavo N. pulcher, i colori dei pesci mi sembrano più vivi e definiti.:wink:

2 Mi Piace

Non è che ho trovato una ricetta. Prima usavo bicarbonato di sodio. E poi ho iniziato ad usare i sali del tanganyika buffer.
Tutto il resto è solo perché volevo usare meno sali del buffer possibile :joy:

Quindi anche se non riesci a quantificarlo la tua impressione è che un miglioramento ci sia curando maggiormente la chimica dell’acqua :grimacing::+1: