Black molly macchie giallastre

Ho un acquario da un mesetto. Ultimi test eseguiti il 10-03-2020. No2 e no3 sono a 0mg.
Le piante vere che ho hanno una patina bianca penso dovuta dal calcio che si presenta in acqua e dai due cucchiai di sale aggiunti visto che ho black molly, platy e portaspada.
Da ieri sera ho un black molly che mi sembra molto innervosito e presente dei colori giallastri, un pò li aveva anche appena comprato ma ora li sono aumentati e stamattina ha fatto escrementi di color roseo. Mi devo preoccupare? Ultimo cambio d’acqua in periodo di maturazione con acqua osmotica. Filtro ancora mai pulito.

Non credo stia male, sembra la sua livrea. Escrementi rosa dipende con cosa lo alimenti. Mangime in fiocchi spesso sono di colore rossastro

Che sali hai aggiunto in acqua?

Allora di solito do sempre il mangime specidico per loro, in granuli. Avevo un mangime in scaglie e ho provato a darglielo e infatti dopo un pò ho fatto escrementi di color roseo… mi sono preoccupato per questo coloro giallo/oro, sulla pinna e qualche altra zona del pesce. Di solito quali posso essere i segnali che può star male un molly?

Ho usato due cucchiai di sale da cucina. Sale fino. Mi ha consigliato cosi il rivenditore

Aggiungere sale, così quasi a caso, non è una cosa molto sensata, specialmente in un acquario con piante.
Forse è meglio ripartire un po’ e rivedere la situazione generale dell’acquario. Così partiamo bene e sappiamo affrontare meglio eventuali problemi che dovessero sorgere.
Se dici, possiamo vedere insieme.

1 Mi Piace

Allora ho 3 piante vere di cui una gallegiante. Come pesci ho 2 molly, 2 platy e 2 portaspada.
Eseguiti test 06-03-2020:
Ph 7.5/8.
No2: 0mg.
No3: 0mg.
Durezza: 7-8.
Volendo come pesci di acqua salmastra sono condizoni molto buone. Mi ha consigliato dopo aver visto i miei test e avendoli confrontati anche con i suoi di aggiungere due cucchiai di sale, cosi facendo aumentavo di poco la durezza dell’acqua che per i pesci che ho scelto gli piace molto un acqua un pò più dura. Durante la maturazione avevo cambiato metà dell’acqua con osmotica. Nel complesso penso che la condizione dell’acquario vada bene. No anche 6 lumachine che si sono formate spontaneamente avento inserito 3 piantine. Domani andrò al negozio e ne comprerò un quarta. Acquisterò degli utensili utili per inserire piante ecc. E avevo come idea di prendere 2 femmine di platy, molly e portaspada, cosi avrò 1 maschi e 3 femmine per ogni specie, arrivando cosi a 12 pesci in 60lt. Non so se magari sono troppi, tu che dici? Nel complesso come ti sembra?
Ho rifatto i test ieri 10-03-2020:
No2: omg
No3: omg.
Non uso stick nei test.

Buongiorno occhio da quello che ti dice il venditore a volte non sono molto preparati. Per quanto riguarda i nitriti il valore 0 ok per quanto riguarda I nitrati Mi sembra strano Che sia 0. Sarebbe molto utile leggere Il Ciclo dell’azoto in acquario. Ti rinnovo il mio consiglio di sostituire le piante Finte con piante vere a crescita rapida che ti aiuteranno molto. Secondo me Ma è solo un mio parere forse sono un po tantini Considera che se allevati correttamente sono piuttosto prolifici Rischi di trovarti molto presto un acquario sovraffollato.

Così però non aumenti la durezza dell’acqua :thinking: . GH e KH sono, rispettivamente, durezza totale e durezza carbonatica.
La prima misura tutti i sali di calcio e magnesio, la seconda misura i (bi)carbonati.
Aggiungendo sale da cucina - cloruro di sodio - non alzi nessuna delle due durezze, in quanto non inserisci né calcio, né magnesio (GH non cambia) né qualche carbonato (KH non cambia).
Al massimo alzi la conducibilità, se la misuri.

Così facendo hai abbassato entrambe le durezze, avendo diluito i sali. Infatti l’acqua osmotica ha GH e KH a zero.

Il negoziante ti ha fatto fare due cose che in parte si annullano una con l’altra e in parte fanno danni, come aggiungere sale da cucina a occhio :unamused:

Spiace dirlo, ma se queste sono le premesse, presterei un po’ (tanto) meno ascolto al negoziante e PRIMA sistemerei la situazione esistente e POI considererei di prendere altri pesci.

Nel complesso, a mio parere, la situazione ha bisogno di essere presa in mano e sistemata in maniera ragionata e sensata. So che si ha il desiderio di prendere pesci, comprare utensili e così via, ma se vuoi che l’acquario non sia solo un passatempo temporaneo perché poi ti stufi, non ottenendo risultati e spendendo sempre soldi, bisogna sistemarlo in maniera logica.

Intanto leggere l’articolo che ti ha proposto Carlo può essere un buon inizio. Poi se vuoi, sfoglia pure gli altri articoli presenti nel sito, dove facciamo vedere e spieghiamo vari fattori da tenere in considerazione.
Poi, per sistemare, siamo qui :slight_smile:

Io ho aspettato un mese come mi è stato consigliato per il ciclo dell’azoto. Non so come mai ho sia gli no2 e no3 a zero. Però penso sia una cosa positiva. So che devo togliere le piante finte con calma le toglierò e sicuramente oggi mi volevo comprare un altra piantina vera. Nel complesso non penso che stia andnado male poi, non so… il rivenditore dove vado sono 35 anni che ha quel negozietto e ha anche un patentino ed è stato l’unico che mi disse di aspettare 1 mese prima di inserire i pesci ecc.

Avevo messo acqua osmotica perche inizialmente avevo idea di inserire altri pesci che volevano acqua più leggera. Poi ho cambiato idea. Ora so che avendo questi pesci potrò inserire anche acqua di rete che è abbastanza dura.

Quindi mi consigli di non inserire altre femmine per regolarizzate i gruppi delle verie specie?

Vista la situazione attuale ti consiglio di stare a casa. Comprare altri pesci o piante non è una cosa di prima necessità.

Peccato che comunque come consiglio sia impreciso.

A me comunque l’acquario non sembra affatto “fatto bene” oppure “non male”.
Io vedo moltissimo da migliorare.
Tuttavia non essendo urgente e avendo la quarantena, ti consiglio di approfittare di questo tempo per approfondire le tue conoscenze.
Il fatto che tu abbia agito a caso buttando sale e facendo cambi con osmotica fa pensare che ti manchino alcune basi.

Io ti consiglio di utilizzare questo tempo per leggere come si fa un acquario.

Poi magari andrai a comprare qualcosa, per ora attieniti a tenere l’acquario e dar cibo ai pesci. Tutto il resto non è urgente.

Io le cose che modificherei sono:
Togli le piante finte.
Rifai un layout un po’ più naturale.
Fai crescere le piante vere che già hai.
Vedi che pesci tenere, per ora sembrano buttati lì a caso. C’è molto da sistemare.

Hai aspettato un mese di orologio e continui ad insistere che sia stata la cosa giusta, ma l’articolo che ti ha messo Carlo l’hai letto?

Dimenticavo. Purtroppo non esistono patentini per tenere l’acquario. Son d’accordo anch’io che andrebbero creati visto che si tratta di forme di vita e la gente le tratta come fossero giocattoli. Non so che patentino abbia, probabilmente qualche certificazione pubblicitaria lasciata da qualche azienda tipo Sera ecc.

Altra cosa: i negozianti non son tutti incapaci. Alcuni ne sanno. Questo no per i consigli che ti ha dato, ma spesso in negozio con clienti difficili si dà ragione al cliente. Anche perché spesso è difficile convincerli ad aspettare un mese. Guarda le difficoltà che abbiamo con te a farti capire che così non va bene, e mettiti nei panni di un negoziante che oltre a questo deve portare a casa la pagnotta. :wink:
Te almeno stai chiedendo e ti stai informando. Considera che il negoziante ha a che fare anche con gente un po’ più testarda. :slight_smile:

1 Mi Piace

Sto cominciando ad eliminare piante finte. Oggi faccio cambio d’acqua con acqua di rete.
Stamattina mi è deceduta una femmina di molly. Fin da quando l’ho comprata si comportava in modo molto diverso dagli altri pesci, stava sempre da sola, mangiava con poca foga rispetto agli altri pesci. Non giocava mai con gli altri due molly che ho in acquario. Ultimo test eseguito il 15-03-2020:
Ph8
Kh10
No2 0mg
No3 meno di 0.5mg.
Sono sincero mi immaginavo che potesse morire per via di questi comportamenti, ieri sera non ha neanche mangiato e se ne rimaneva nascosta.
Però negli ultimi giorni stava meglio. Non presenta nessun puntino bianco ne rigongiamenti. Però posso dire che rispetto ai due molly che ho tutt’ora era la più piccolina.
Un altra cosa ho avuto anche 3 avannotti nati 4 giorni fa, non riesco a catturarli, sicuramente 2 se li sono mangiati perche non si fanno più vedere da ieri mattina. Uno si nasconde sempre e sto lottando per catturarlo cosi lo inserisco nella nursery faidate. Qualcue consiglio??

Lascerei stare nursery e simili, che aggiungono ulteriore stress ai pesci presenti in acquario.
Proseguirei con l’opera di riallestimento :slight_smile:

Anche a questo ti servono le piante vere e meglio se a crescita rapida. L’acqua direte ricordati di farla decantare O di usare un bio condizionatore

Secondo voi come mai mi è deceduto il povero blackmolly?? Errore del commerciante che mi ha dato un pesce malato? O errore mio? Anche se i test andavano molto bene. Poi avendo 4 piante vere e anche aeratore, pensavo andavano bene anche cosi le condizioni… ieri sera neanche ha voluto mangiare…
Però non aveva ne puntini bianchi e ne rigonfiamenti, era solo più piccolo rispetto a due altri molly che ho.
Per gli avannotti ci ho rinunciato, non riesco a prendere, sicuramente moriranno anche loro perche non sanno procurarsi il cibo.

Con i test per acquario misuri solo alcuni valori e in maniera approssimata (ma generalmente sufficiente per i nostri obiettivi). Quindi avere i valori “a posto” non significa che va tutto bene, è più un “le cose che più spesso vanno male non stanno andando poi così male”.
Quindi non mi attaccherei troppo ai risultati dei test in questa situazione.

Un pesce può morire per vari motivi, specialmente se appena acquistato. Può essere già ammalato dal negozio, può essere messo in un acquario non adatto. Anche la procedura stessa di trasferimento da negozio a casa è quanto minimo una forma di stress per il pesce, cosa che apre le porte ad altri problemi poiché le sue difese immunitarie calano.
Stessa cosa anche i cambiamenti repentini, come buttare sale in acquario.

Considerando quanto è stato fatto in questo acquario, rinnovo il mio consiglio di non inserire altri pesci, fare cambi con acqua nuova e non aggiungere sale e altre cose strane. Lascia maturare bene, in modo che le piante attecchiscano e crescano e in modo che i valori (che non sono solo quelli che misuriamo) si stabilizzino, consentendo di avere un ambiente più stabile e sano per i pesci.
Ci sono articoli nel sito che parlano di questo periodo e se ci sono dubbi a tal riguardo siamo qui.
Fare diagnosi a distanza sulle cause di morte non è fattibile, anche se in alcuni posti lo fanno (ma di fatto è sostanzialmente un tirare a caso).

Infatti sfrutto questo lungo periodo di quarantena per rimanere con questi pesci. Ho anche 2/3 avannotti che vanno e vengono, si nascondono ecc.
Gli altri pesci per ora stanno molto bene, vivaci, giocano con la corrente e mangiano come maiali.
La pianta gallengiante cresce moltissimo. Le altre tre penso in modo abbastanza normale. Hanno sempre il problemino della patina bianca sulle foglioline.
Oggi ho fatto cambio d’acqua con quella di rete, fatta stagnare 24h prima e aggiungendoci il prodotto blu della sera (non ricordo il nome).

Ti voglio porre un quesito: avendo questi 3 avannotti che non riesco a prendere per spostare in una vaschetta, lasciandoli in vasca che alla fine ha diverse piantine, cespugli, nascondigli che per loro vanno molto bene. Come fanno ad alimentarsi loro? Se do solo mangime specifico per gli adulti… rischiano di morire di fame?