Acquario Asiatico 110x50x50

In seguito ad una serie di sistemazioni progressive sono arrivato a questo risultato.
Fauna: 10 barbus nigrofasciatus, 3 tetrazona (erano molti di più, ma ho constatato una loro generale scarsa resistenza sul lungo periodo), 5 siamensis e 2 gyrinocheilus.
Flora: 3 echinodorus “red” (una sta fiorendo proprio ora), cryptocotine varie, aponogeton ulvaceus,

la pianta in basso a destra me l’hanno venduta come vallisneria, ma non credo lo sia e qualche stelo di lymnophila.
Gestione: ho montato un filtro interno con solo cannolicchi e un velo di spugne in entrata per avere un minimo di filtro meccanico.
Visto che a Firenze abbiamo la fortuna di avere un’ottima acqua di rete la utilizzo con successo senza aver mai riscontrato problemi di sorta
Da quest’anno ho deciso di tenere spento il riscaldatore e le temperature variano da 18 a 22 gradi d’inverno (la differenza di temperatura è dovuta al calore prodotto dai due neon t5) ai 28-30 in estate.
Come illuminazione, non potendo inserire led visto che la vsca è della Cayman, monto due t5 uno da 4000 e uno da 6500.

1 Mi Piace

Allora in primis quali sono i valori dell’acqua?

Poi la popolazione è un po’da sistemare i gyrinocheilus (aymonieri?) crescono decisamente troppo per quella vasca e anche i Crossocheilus siamensis adulti non è che ci stiano troppo larghi…

Infine ti consiglio di settare il termoriscaldatore come minimo a 20-21 gradi :slight_smile:

I valori dell’acqua è da un po’ che non li misuro, quelli di rete sono PH7, 7, KH 8 e GH 10
I gyrinocheilus aymonieri e i siamensis li volevo sistemare da qualcuno con una vasca più grande, ma al momento non ho trovato nessuno.

Rubo uno spazietto per darti il benvenuto nel nostro forum!
Quando vuoi, abbiamo la sezione per le presentazioni, se ti fa piacere :smiley:

Grazie!

Ciao! Intanto benvenuto! Quando vuoi presentarti ci fa sempre piacere.
La popolazione purtroppo è da migliorare, come ti han già detto.
Hai già provato a riportare i pesci al negozio? Di solito li ritirano.

Anch’io uso rubinetto per certi allestimenti, tuttavia non lascerei alla sperimentazione certe cose.
Anche perché, non so se sai, ma online puoi trovare le analisi dell’acquedotto complete (non quelle dei test da acquario, proprio le analisi!) :nerd_face:

Direi che qua teniamo traccia dell’evoluzione di quest’acquario, ma, se ti va di migliorarlo e ascoltare qualche opinione, perché non apri un topic dove ti possiamo aiutare a sistemarlo?
Così poi, tornerai a questo thread, e potrai confrontare l’evoluzione.

Rinnovandoti il benvenuto, spero di leggerti, facci sapere! :wink:

La vasca ormai è attiva da più di due anni e non credo che in negozio vogliano 5 siamensis e due gyrinocheilus adulti (se vogliamo sono stati un errore di gioventù, per una volta non ho letto la scheda). Per questo motivo scelgo solo pesci nati e cresciuti in acqua di rete. Ad acidificare un minimo l’acqua ci pensano il filtro maturo e l’impianto a co2. In ogni caso l’idea è di azzerarlo tra non molto per allestirci tanganika o un monospecifico per i discus (il tutto sempre rigorosamente con acqua di rubinetto)
Vi ringrazio per i consigli già dati e che arriveranno, ma su questa vasca al momento non posso fare più di così.
A breve posterò quella del monospecifico con i Lamprologus Multifasciatus, quella invece l’avevo studiata a tavolino. Spero di fare miglior figura

Questo punto probabilmente va un po’ chiarito, perché dipende dall’acqua di rubinetto. Comunque i pesci magari ci sopravvivono ma danno il meglio in acqua a loro adeguata.
Ad esempio, @Fav0z potrebbe farti vedere com’è cambiato il suo Julidochromis passando da acqua di rete e bicarbonato ad acqua ricreata in maniera più simile a quella del lago :wink:

Volentieri

Aspettiamo che legga :smiley:

Lo trovi qui. Spiegato e con foto.
Considera che anch’io usavo solo rubinetto e bicarbonato. Ho provato ad aggiungere sali per “curiosità”.
A me avevano consigliato di usare rubinetto e un po’ di bicarbonato. Ora invece sto facendo una cosa leggermente diversa.
L’acqua di rubinetto nel tanganyika la puoi usare se ha certi parametri (pochi nitrati e fosfati, povera di metalli, sufficiente calcio e magnesio, ecc) poi però secondo me va integrata correttamente.

Ci son vari modi di tenere un acquario, e io ovviamente scelgo di tenere le specie al meglio, e non “in acqua di rubinetto” a prescindere, anche se ci son nati, perché non saranno certo dieci anni di selezione a cancellarne qualche migliaio (o milione?) di evoluzione.

Considera che sto lavorando a un articolo che evidenza addirittura delle differenze della luce percepita dai pesci, che hanno evoluto gli occhi appositamente per le acque in cui si trovano in natura. Direi che è folle anche solo ipotizzare che la selezione in rubinetto abbia cancellato tutti i tratti loro naturali. Qualcuno sì, per esempio i Discus commerciali non li tieni in osmosi a pH 5. Ma nemmeno con durezze nell’ordine delle decine e pH 7.5.
:sweat_smile:

Molto interessante! Sei biologo?

Assolutamente no!
Però credo che non sia necessario essere biologo per tenere l’acquario. Tuttavia trovo interessante questo mondo. E non è vero, come dicono la maggior parte degli acquariofili, che l’acquario non è studiato in ambito scientifico.
Ad oggi abbiamo molti strumenti per capire come tenere al meglio i pesci che decidiamo di allevare.

L’articolo a cui sto lavorando è per questo sito. Non so se hai già letto qualcosa, nel caso ti consiglio di farlo. Abbiamo deciso di affrontare quest’hobby in maniera leggermente diversa da come viene fatto in altri forum o gruppi :wink:

Ti lascio il link all’articolo che spesso viene posto come base ad ogni acquariofilo, per farti vedere come trattiamo certi argomenti. Perché sicuramente avrai letto altri articoli sullo stesso argomento, e potrai apprezzarne le differenze:

Comunque io non studio biologia, ma ingegneria informatica.

Pardon, non sapevo fossi un nuovo iscritto, allora ti do il benvenuto anche io :smiley:

Direi che ti hanno risposto in modo più che esaustivo ti dico solo che gli errori di gioventù sono riparabili :slight_smile:

Lasciali stare i biologi sono tutti matti​:joy::joy::stuck_out_tongue_winking_eye::stuck_out_tongue_winking_eye:

Lol (questi caratteri son “il messaggio deve essere lungo almeno bla bla”)

Hey! Hai deciso alla fine che fare?
Guardando la tua vasca, a primo impatto sembra molto carina, io quindi cercherei di sistemare quelle sottigliezze, per poter arrivare a una vasca proprio bella. Anche come gestione, comportamenti dei pesci, ecc.

P.s.: io voglio anche vedere il tanganyika😍