Realizzare piccolo Tanganica conchigliofilo

Buonasera.
Sto partendo con un nuovo progetto per un tanganica conchigliofilo in 60 litri.
Progetto partito e… Tragedia
Valori acqua assurdi. Tra rocce calcaree e gusci… Kh altissimi. Presa una coppia di multifasciatus che é morta dopo 12 ore.
Il commerciante li teneva in Ph 7, io avevo Ph 8:50.
I MIEI VALORI SONO CALCOLATI CON LE STRISCETTE… non fucilatemi.
Ora smantellato tutto, messo socce di fiume e… Mi limiterò ad alzare il Ph con i soli gusci di lumache.
Su consiglio di un ragazzo del forum… Mi sono aggiunto a voi per… Crescere, imparare a gestire la vasca e magari dare anche un mio contributo.
Graxie

Buonasera a te

Non sono il più titolato per i Tanganica, ma posso fare qualche considerazione in attesa che arrivino altri che se ne intendono di più :slight_smile:

Ci puoi dare i dettagli di come sei partito? Fondo, tecnica, allestimento, acqua usata, prodotti inseriti, manutenzione etc
Anche le modifiche che hai fatto al secondo allestimento sono utili.

In linea di principio il tuo valore era più corretto di quello del negoziante, ma forse lo sbalzo è stato troppo brusco. Nel Tanganica il pH è elevato, così come il KH.

Non siamo di questo tipo di acquariofili. Finché c’è desiderio di imparare e cercare di fare il meglio, le fucilazioni restano fuori da qui :smiley:

Questo è lo spirito giusto :+1:

Ti lascio agli altri, se intanto hai tempo di scrivere quello che ti ho chiesto, è bene, tanto quasi sicuramente lo avrebbero chiesto anche loro.

Son io che l’ho invitato. Gli ho fatto comprare un conduttivimetro e un pHmetro. Direi di far un po’ di ordine prima di partire.

Rispondi alle domande fatte da Diego…
Poi cerca le analisi dell’acqua di rubinetto, le trovi nel sito del fornitore idrico, quando le trovi scrivi qua i dati che trovi.
Cerca di capire che tipo di addolcitore utilizzi, se è collegato solo all’acqua calda, o entrambe…

Mi dicevi che avevi usato la stessa vasca in cui avevi dei pesci rossi, recuperando i materiali filtranti? Sbaglio? Ci spieghi un po’ nei particolari come hai fatto l’allestimento?

Vasca 60x30x35
Filtro esterno eheim 2026 per vasche da 350 litri portata circa 1100.
È un vecchio filtro che ha da 8 anni, funziona ancora bene e… Riducendo la mandata… Riesco a ridurre la turbolenza in acquario.

Originariamente, avevo dentro 2 rossi, poi, una volta cresciuti dati ad un vicino che ha un laghetto.
A quel punto ho optato per un tanganica conchigliofilo, la vasca é piccola e i multifasciatus sono abbastanza piccoli da avere abbastanza spazio.
Materiale filtrante risciacquati nella vasca dei rossi sostituita la sugna e la lana dopo é rimasto fermo creco un 4 ore.
In quel periodo… Lavato la vasca con acqua e aceto e risciacquata più e più volte.
Precedentemente avevo risciacquato 25 kg di sabbia x acquario.
Pulita la vasca, versato la sabbia sino ad avere circa 5 cm di fondo e poi riempita con acqua del rubinetto e riavviato il filtro.
Dopo 2 giorni inserita qualche vallisneria e delle rocce calcaree.
Dopo altri 2 giorni una ventina di gusci di lumaca
Atteso circa 40 giorni ed inserita una coppia di neolamprologus multifasciatus… Morti dopo mezza giornata. (lasciati ambientare travasando bicchieri d’acqua per circa 1 ora è qualcosa)
parametri acqua (con le strisce)
Gh >4<7
Kh verso il 20
Ph 8,5
Piante: 6 vallisneria; 3 Ceratophyllum demersum

Il negozio li teneva con Ph 7.
Con molta probabilità non ho dato abbastanza tempo per ambientarsi.

2 allestimento
Svuotata la vasca
Riempita nuovamente con acqua di rete
Inserita solo rocce di fiume.
Sta girando così da qualche giorno.

Sto attendendo il phometro ed il conduttivimetro (grazie al Black Friday) per misurare i valori.

Come prodotti
Biocondizionatore della SERA
attivato batterico della SERA (bio start e bio nitrivec)
Pastiglie fertilizzanti fondo (x le 6 vallisnerie) della seachem
Manutenzione… Ogni 4 giorni un paio di finocchio che usavo per i pesci rossi (diamo da sfamare a sti batteri)
Il filtro (2cestelli) il primo dal basso… Spugna e cannolicchi, il secondo cannolicchi e poi lana di perlon.
Cannolicchi: quelli eheim per il primo cestello (hanno 8 anni i cannolicchi) syphorx per il secondo cestello.

Con i rossi la scomodità era che avendo la sugna allo strato più basso… Per risciacquarla dovevi togliere tutto e mettere un cestello in vasca e l,‘altro nel catino con l,’ acqua del cambio

Lascia perdere sta roba. È l’acquario che deve maturare.

La tua priorità devono essere i pesci. Lascia che le vallisneria vivano con quel che trovano, i pesci scavano, non è bello poi trovarsi le pastiglie in superficie.

C’è da fare un po’ d’ordine… Lascia in pace quell’acquario, che maturi da solo, non è un minestrone :joy::joy::joy:
Al massimo, tra un mesetto, puoi dare un pizzico minuscolo di mangime per simulare i pesci.

Non so. I valori di KH e GH son parecchio strani. Secondo me c’era anche altro di sbagliato. Oltre all’ambientamento.
Il negoziante terrà sempre i pesci in acqua di rubinetto per via dei costi di gestione. Sta a te ambientarli bene (si parla di settimane, non di ore).

Cerca quelli dell’acquedotto.

Hai solo test a striscette? Per il KH e GH consiglio a reagenti a goccia, anche scadenti tipo quelli dell’aquili.
Altri test molto utili son conduttivimetro e phmetro che già hai.
Ti servono dei test BUONI per no3 e po4 perché nel tanganyika devono star a zero.
Ti consiglio i JBL, son di facile lettura e molto molto precisi.
La spesa è notevole, ma ti serve attualmente solo: conduttivimetro, e pHmetro.
Intanto lasci maturare, più di un mese, io l’avevo lasciato per tre mesi. Devono formarsi le prime alghette. Nel frattempo compri gli altri test. È importante averli, almeno all’inizio, poi li userai più raramente, ma non puoi partire senza sapere cosa succede in acquario.

Se vuoi mettere la vallisneria, guarda qua:
https://forum.acquario.top/t/piante-per-acquari-tanganyika
Ma NON buttare fertilizzanti.

Una volta che hai le analisi dell’acqua di rubinetto vediamo un attimo. Secondo me è stato un misto tra:
Pesci debilitati
Ambientamento
Vasca con troppi nitrati o fosfati.
Parametri dell’acqua dati da composti sconosciuti.
È normale, se guardi è capitato anche a me:
Portavo il KH a 20 usando il bicarbonato di sodio, ma i julidochromis erano bianchi. Ho iniziato ad usare sali più specifici e i julidochromis son diventati belli colorati. Non in tutti i pesci è così evidente, e la gente una questa come scusa per tenerli a valori non idonei.

@Antonio_Foti non volevo spaventarti, hai letto? :thinking::thinking:

Ciao Federico
Beh diciamo che se il Malawi é quasi paragonabile a pesce di gomma… Il tanganica é un po’ più complicato.
O meglio… È complicato xé l’unico dalle mie parti che li tiene… Li tiene in Ph 7.
Oggi arrivati phometro e conduttivimetro.
Domani li testo in acquario

Capisco, ma in realtà anche il Malawi se fatto bene e studiato non è facile. Purtroppo spesso invece si vedono i classici “Malawi mix”.

Capisco, sappi comunque che quando comprerai i pesci saranno a quel pH, quindi non è che puoi metterli subito ai loro valori, perché, per quanto migliori, son troppo distanti e devono ambientarsi.
Comunque, un passo alla volta. Anch’io all’inizio ero abbastanza spaesato. Ma dopo, finite le prove, come gestione lo trovo tra i più semplici: cambi acqua e metti la quantità di sali che hai calcolato e dai da mangiare. Easy :slight_smile:

Come procede? @Antonio_Foti

Ciao @Antonio_Foti, sfrutto il tuo topic in cerca di consigli che spero possano poi esserti d’aiuto😀

Cosa consigli per l’ambientamento?

  1. Avere una seconda vaschetta (magari con un piccolo filtro) dove inserire i pesci e con un’acqua il più possibile simile a quella dove sono stati precedentemente e piano piano (avere una vaschetta il “piano piano” puoi anche gestirlo in termini di settimane) tagliarla con l’acqua dell’acquario dove staranno definitivamente i pesci.
  2. Portare l’acqua dell’acquario principale ai valori dell’acqua dove hanno vissuto precedentemente i pesci ed arrivare gradualmente, tramite il dosaggio opportuno di sali specifici, ai valori ideali del lago tanganyika.
  3. Altri metodi :grin:

Grazie in anticipo

Per evitare confusione, ti consiglio di aprire una discussione collegata. Basta cliccare su rispondi e quindi “rispondi con un argomento correlato”, voce che esce cliccando sulla freccia in alto a sinistra nel riquadro di risposta.
Come qui sotto (da cellulare ma anche da PC è uguale):