Nuova vasca e primo eserimento con i ciclidi

Ciao A tutti, innanzi tutto grazie del lavoro che avete fatto, semplicemnte strepitoso.
Vi ho conosciuto in fiera a Piacenza domenica e devo dire che è stato un incontro quasi provvidenziale perché non sapevo veramente che pesci pigliare.
Vi espongo la mia problematica. Ho una vasca da 125 Lt Lunghezza 80 che dovrei rifare completamente perché in condizione pietose. Vorrei provare a ricreare un biotipo per ciclidi nani. Parlando con voi mi è stato consigliato , giustamente, prima di scegliere gli abitanti da inserire cosi da poter fare le cose per bene.
Ora, ho fatto un po di ricerche e l’occhio mi è caduto su i ramirezi o i loro cugini boliviani (che vivono in acque chiare e sembrano più “resistenti”), [ MICROGEOPHAGUS ALTISPINOSUS] Ora per i Ram non avrei nessun problema a reperirli in negozio mentre per i boliviani (scusate ma li chiamerò solo per comodità) avrei un po di difficoltà.
Comunque, bando alle ciance avrei bisogno di qualche indicazione su come creare la vasca, considerando di mettere 2 coppie di ram e magari qualche altro pesce di “contorno” . Riuscite a consigliarmi per evitare grossolani errori?
Giusto per chiudere il cerchio la vasca è un Dubai 80 della ferplast con filtro esterno EHEIM pratico 200, dispongo di impianto CO2

grazie mille a chi vorra aiutarmi a non sbagliare (o a farlo il meno possibile)

1 Mi Piace

Grazie per i complimenti!
Altispinosus:
Purtroppo 80 cm è una misura appena accettabile per un gruppo nutrito di altispinosus. Essendo dei ciclidi che si godono al meglio in presenza di simili diciamo che saresti “stretto” per un gruppo (6+). Se invece decidi di tenere la singola coppia e goderti la riproduzione ci stai tranquillamente. Il problema è trovarla la coppia. Non sono facilmente sessabili quando sono piccoli quindi presi da negozio non sempre si ha la certezza della coppia. Di dove sei? Forse c’è qualche appassionato interessato a cederti due esemplari già sessati e maturi?

Ram:
Se invece parliamo dei ram il discorso cambia. Ci sta la sola coppia e puoi ricreare una bell’acquario per loro godendoti le ripro. Anche qui il consiglio è quello di investire il tempo in cui la vasca matura per cercare una coppia tra appassionati che li abbiano riprodotti rispettando le cure parentali. In qualsiasi caso evita selezioni spinte.

Nani in generale:
È una vasca adatta ad ospitare il 99% dei nani sudamericani e anche una buona parte dei classici africani. Il problema con gli apistogramma e con altri generi (taeniacara, laetacara, nannacara) è principalmente il trovare la coppia. Spesso si prendono 5/6 esemplari e una volta trovata la coppia si da via il resto. In negozio non sempre riescono a fornire la coppia con abbastanza certezza (devono aver raggiunto quasi la maturità salvo poche eccezioni). Se non hai modo di tenere separati tutti questi esemplari puoi cercare qualcuno nelle vicinanze con cui smezzare il gruppo in caso. Una specie non aggressivissima come gli altispinosus magari aiuta perché a mal parata puoi ordinarne 4 e almeno una coppia dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) esserci

Ps per concludere la vasca si può allestire uguale per tutti. Sabbia finissima (finissima finissima) non calcarea. Alta percentuale di osmosi (75%) che a seconda della specie potrebbe anche diventare la quasi totalità dell’acqua in vasca. Non molti nascondigli all’inizio molti di più poi. Se la vasca è troppo piena non riesci a seguire i pesci all’inizio non sai se si sono ambientati se sono vivi etc. Poi può aumentare. Le vasche tipo le hai viste :wink:

1 Mi Piace

Grazie delle info. Sono di cremona, e purtroppo qui il mercato non è che offra molto.
Per gli allestimenti ho visto legni molto intrecciati e qlc roccia per fare le “tane” quando sono piu grandi.
Domanda 1)
Come vegetazione cosa mi consigliate? con la sabbia non ho mai lavorato e non so come comportarmi… fondo fertile mi suggerivate di non usarlo ma si ancorano le piante nella sola sabbia? fertilizzazione, Co2 ?
Domanda 2)
Ammesso di reperire i RAM, che per le dimensioni mi sembrano piu appropriati, e di riuscire a creare la coppia cosa mi consigliate?
La mia idea era mettere 1 o al massimo 2 coppie in base a quanto mi dite (partire con 4 esemplari sperando che almeno un coppia si formi) e poi aggiungere qualche " coinquilino " (magari che non condivida lo stesso spazio di nuotata [… su vostro suggerimento di domenica…]) ma su che pesci potrei andare?
Domanda 3) Cercando in internet layout per Ram ho trovato di tutto e di più e ho una grossa confusione… (tra l’altro tante in immagini il fondo è in ghiaia fine ne non sabbia…) tanti hanno acqua cristallina mentre se ho letto bene andrebbe piu ambrata…
Sapreste consigliarmi qualcosa di affidabile su cui documentarmi seriamente?

Grazie ancora a tutti

Esatto

No

Puoi usarla, se hai acqua chiara ti aiuta a tenere il pH basso, occhio che la devi dosare bassissima! Altrimenti con le durezze che avrai in acquario rischi di fare stragi. :wink:
Per le prime esperienze io ti consiglierei di lasciarla perdere e preferire acidificanti naturali. Io con gli altispinosa la ho, ma nell’ultimo mese e mezzo è stata spenta perché la devo ricaricare. Mettiamola così: se hai specie delicate come i ciclidi nani, la tua priorità devono essere loro, non le piante. Questo non vuol dire che tu non possa avere delle piante in acquario, anzi, io le ho in tutti (tranne il tanganyika, ma è un’altra storia).

Ramirezi -> una coppia, li vendono già a coppie.

Eh, come in tutto, c’è chi li tiene bene e chi li tiene meno bene.

Ambrata con i ramirezi sarebbe meglio. Se non ti piace, ti suggerisco di cercare una specie di acqua chiara (esistono, per esempio gli altispinosa lo sono), oppure usare acidificanti naturali decolorati (esistono estratti di catappa decolorati).

Per gli altispinosa:

Per i ramirezi, ci sono @Shadow e @Ananas
In generale per i ciclidi nani qui possono darti consigli specifici su molte specie trovabili in commercio.
Per gli altispinosus c’è anche un topic qui nel forum con tutta la riproduzione, se hai qualcosa da chiedere su di loro ci sono!

Fossi un te punterei ad una specie in coppia. Ram o apisto. Volendo anche una coppia di altispinosus. Una coppia sola mi raccomando. Ramirezi e apisto non stanno in gruppo.
Non metterei il layout definitivo ora sennò se c’è qualche problema coi pesci impazzisci. Sabbia fine. Solo sabbia fine. Le piante dipende ma quasi tutte ci possono vivere più che decentemente.