Ciano? Possibili soluzioni


L’acquario dei betta channoides credo sia stato invaso dai ciano. È successo con l’aumento di luce (mesi fa) ma sono pigro e me ne sono fregato. Non fertilizzo. Si può fare qualcosa? Tra sei mesi o giù di lì credo traslocherò di nuovo quindi al limite riallestisco e sistemo. Però volevo sapere se c’erano soluzioni percorribili nel frattempo

Aspirali, se l’acquario non ha strani “eccessi” non si riformano. Probabilmente si erano formati in quel periodo perché c’erano riproduzioni e stavi facendo modifiche pesanti a layout ecc. Oltre che a cambiare la luce

Essendoci fogli aspirerei tutto e alzerei na marea di detrito ma se ho mooolta voglia mi metto. comunque è stata solo la luce :sweat_smile: per altro non è l’unico svantaggio che ho notato.

Hai acqua quasi ferma dai betta, giusto?

Si si. Ferma proprio

Beh, l’acqua ferma sicuramente lì favorisce. Inoltre con la luce devi far crescere prima le piante tipo foresta, poi puoi potarle e tenerle di dimensioni ridotte.
Più che altro per dar tempo ad altre alghe di formarsi, altrimenti gli unici saranno i ciano.
Io fossi in te li aspirerei nei prossimi cambi. Dopo un po’ spariscono per venire sostituiti da alghe più piacevoli alla vista e dall’effetto più naturale (visto che la vasca è parecchio naturale)

Posso provare però ho visto che quando li tolgo ricrescono in un attimo più grandi di prima

E allora mi sa che l’ambiente li favorisce troppo,
conducibilità, troppi nutrienti (nitrati fosfati), oppure piante bloccate o troppo inesistenti (terrei almeno delle galleggianti nel tuo allestimento, altrimenti è ingestibile con soli legni).

Ho sia galleggianti che limnophila entrambi lussureggianti. Non fertilizzo e cibo poco. Nitrati non li rilevo con i test. Fosfati non ho mai testato ma non ho mai buttato null’altro che congelato o vivo. Conducibilità sotto i 50 ppm

Strano vedere crescere i ciano all’ombra delle galleggianti… :thinking:

Non ho foto da mostrarti ma sono cresciuti così “all’ombra”