A quale specie appartengono queste lumachine di acqua dolce?

Buongiorno a tutti gli utenti,

Mi chiamo Simone ed ho avviato da circa una settimana e mezza la mia prima vasca da 100 lt. in acqua dolce stile Diana Walstad, nella quale ospitarei una decina di Paracheirodon innesi e grazie a @Diego , ho scoperto cosa e’ il ciclo dell’azoto, quindi posso dire di aver quasi superato la fase POC per entrare nella fase DOC.
Inserendo nella vasca una Egeria densa e una Cryptocoryne, dopo qualche giorno vedo spuntare queste lumachine che mangiano tutta la ‘‘patina’’ che si e’ creata sul vetro frontale. Sembra che queste lumachine crescano a vista d’occhio.Sapreste indicarmi a quale specie appartengono?
Grazie in anticipo,saluti.
Simone

Sembrano delle Physa, non saprei quale specie precisa. Di solito arrivano in acquario per mezzo di uova presenti sulle piante acquistate.

Come mai l’acqua è così scura?

Infine, POC e DOC sono due forme in cui possiamo trovare il carbonio organico, non due “fasi”. Le due forme esistono contemporaneamente e diventano una l’altra continuamente :wink:

Grazie x la celere risposta e per le delucidazioni!
La fa’ capire lunga su quanto ancora debba fare chiarezza in questo mondo tanto affascinante quanto curioso.
L’acqua scura e’ dovuto un po’ all’effetto fotocamera del cellulare e un po’ perché nel vetro posteriore dell’acquario ho applicato una pellicola satinata ( allego foto ).
Come sistema di illuminazione ho 2 neon T8 da 25 w ciascuno.
Questo acquario mi e’ stato regalato da un signore che lo aveva impiegato come acquario marino.

Ma è torbida! Con cosa hai riempito? Cosa hai buttato in acqua?

Ciao buongiorno,
Secondo lo stile Diana Walstad, ho usato come fondo del terriccio fertile da giardinaggio con fibre di cocco e corteccia,senza elementi
chimici e penso che tutto quel materiale organico renda l’acqua torbida, essendo piena di carica batterica.
Cmnq da quando lo avviato circa una settimana e mezza fa’, l’acqua si schiarisce giorno dopo giorno.
Postero’le foto dell’evoluzione dell’acquario in una sezione dedicata.
Grazie cmnq del contributo.
Saluti
Simone

Ti suggerirei di fare vari cambi d’acqua per fare tornare limpida la stessa. Il metodo Walstad prevede sì di usare il terriccio ma non fa risultare un acquario con acqua torbida: probabilmente c’è un terriccio troppo ricco di sostanza organica o acidi o torba.
Facendo i cambi rimuovi la torbidità e diluisci i rilasci del fondo. Cambi che peraltro fa anche Walstad stessa e che, non so per quale motivo, invece si dice non li faccia. Sono essenziali per il buon funzionamento del metodo.

1 Mi Piace

Okkei grazie per l’interessamento, provvedero’ ad eseguire i ricambi d’acqua come suggerito.
A cambio avvenuto, sara’ necessario fare un’altro ciclo con batteri liquidi?
Grazie, saluti
Simone

Darei la priorità a sistemare l’acqua, i batteri vengono dopo. Comunque dovresti fare cambi parziali, per cui non intacchi eccessivamente i batteri. Se vuoi mettere alla fine dei batteri, male non fanno ma non sono nemmeno risolutivi: bisogna attendere la giusta maturazione e la stabilizzazione dell’acquario.